top of page

Impianti di produzione fino a 20kW: addio al contatore di produzione


Importanti novità, relativamente alla connessione degli impianti di produzione di potenza sino a 20kW che semplificano notevolmente l’iter di connessione oltre ad alcune modifiche alla parte dedicata agli indennizzi automatici.


L’autorità di regolazione per l’energia reti ambiente ha introdotto le prime modifiche al TICA (Testo Integrato per le Connessioni Attive).


Nel caso di impianti di produzione di potenza attiva nominale fino a 20 kW che soddisfano tutte le seguenti condizioni:

– non sono sottoposti al regime delle accise e, conseguentemente, non sono tenuti agli obblighi e agli adempimenti previsti dagli articoli 53 e seguenti del Testo Unico delle Accise;

– accedono al Mercato elettrico come unica UP;

– non accedono agli incentivi erogati dal GSE che richiedono la misura dell’energia elettrica prodotta;

– non condividono il punto di connessione con altre UP,


Non è più necessaria l’installazione del misuratore dell’energia elettrica prodotta.


La delibera prevede la possibilità per il distributore di rete di allacciare gli impianti senza necessità di sopraluogo, e di sostituire le verifiche in loco (e la redazione del relativo verbale di attivazione) con una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ,


Una serie di semplificazioni non da poco.


Per ulteriori informazioni: info@consulenzeenergetiche.eu



24 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page